Imprese News - Il portale delle PMI

Logo Impresa News
Approfindimento

Da McDonald's entro il 2025 tutto il materiale utilizzato per proteggere il cibo proverrà da fonti rinnovabili, riciclate o certificate

Immagine dell'articolo

McDonald’s cerca di migliorare la propria immagine investendo sull'ambiente

Le origini dell’impegno di McDonald’s per la sostenibilità degli imballaggi risalgono a 25 anni fa, con l’inaugurazione della partnership con EDF (Environmental Defense Fund) che in soli 10 anni ha permesso di eliminare oltre 136 milioni di chilogrammi di imballaggi, di riciclare 1 milione di tonnellate di scatole in cartone ondulato e di ridurre i rifiuti del 30%.

Nel 2014 la società americana ha aderito al programma Global Forest & Trade Network del WWF ridefinendo le priorità relative all’approvvigionamento di fibre, tra cui la preferenza per imballaggi certificati FSC (Forest Stewardship Council).

Attualmente, il 50% degli imballaggi destinati ai clienti di McDonald’s proviene da fonti rinnovabili, riciclate o certificate ed il 64% degli imballaggi in carta è ricavato da fonti certificate o riciclate.

Ha commentato Francesca DeBiase, Chief Supply Chain and Sustainability Officer di McDonald’s: "oggi i  nostri consumatori ci dicono che lo spreco degli imballaggi è il primo tema di sostenibilità che vorrebbero vederci affrontare. Vogliamo dare loro ascolto e diminuire la quantità di imballaggi utilizzati, optando per materiali ricavati responsabilmente e realizzati in modo da facilitarne lo smaltimento"


Approfindimento | di Incitti Valerio | 23/01/2018



COMMENTI
Nessun commento presente